Campoli Appennino, l’11 novembre torna la Fiera Nazionale del Tartufo

È l’appuntamento autunnale del basso Lazio, richiama migliaia di visitatori ed è un’occasione unica per assaporare il tubero più saporito e prezioso della nostra terra. Di cosa stiamo parlando? Naturalmente, della Fiera Nazionale del Tartufo bianco e nero pregiato di Campoli Appennino, che quest’anno inizierà l’11 e 12 novembre e proseguirà il weekend successivo, il 18 e 19 novembre.
Due fine settimana durante i quali gustare il tartufo e tanti altri prodotti tipici sui banchi di decine di espositori provenienti da tutta Italia. Una tradizione decennale, diventata così importante da essere promossa a Fiera Nazionale e da meritarsi apprezzamenti unanimi.

Il punto di forza della Fiera campolese è senza dubbio il tartufo, protagonista assoluto della festa. Una delizia per l’olfatto e per il palato, capace di impreziosire non solo primi e secondi piatti ma anche molte altre creazioni gastronomiche.
Le aziende di cui sarà possibile apprezzare le esposizioni, ormai, sono in grado di offrire una gamma di prodotti talmente ampia da poter occupare tutta la vostra tavola.

Poi c’è Campoli Appennino. Campoli non è solo il luogo che ospita la Fiera, il contorno dell’evento. I suoi legami con il tartufo sono storici, culturali, sociali. Capire com’è fatto e cogliere l’atmosfera che lo anima significa vivere al meglio la Fiera e trasformarla in un’esperienza da raccontare.
Anche per questo, la Fiera Nazionale del Tartufo sarà l’occasione giusta per conoscere Campoli, per visitare quella meraviglia che è la Torre Medievale, il belvedere lungo le mura di cinta che dà sulla Valle del Liri, il centro storico, la splendida Chiesa barocca.

Campoli Appennino in notturna – Foto di Antonio Trombetta

E se volete davvero che la vostra visita diventi indimenticabile, l’escursione da non perdere è quella all’Area Faunistica dell’orso bruno europeo. Unica per grandezza e posizione – 15 ettari in pieno centro abitato – offre la possibilità di vedere da vicino cinque meravigliosi esemplari di orso bruno europeo.
Noi di Caspita saremo contenti di raccontarvi di com’è nata, della storia dei cinque orsi che la abitano – Abele, Jill, Sonia, Leone, Piero – e molte altre curiosità.
Per informazioni sulle escursioni e prenotazioni, non esitate a contattarci a questi contatti.

Per la Fiera Nazionale è tutto pronto, i motivi per venire non mancano. Non resta che appuntarsi le date dell’11, 12, 18 e 19 novembre ed organizzarsi per fare un salto a Campoli.

 

 

Comments

Lascia un commento