categoria-belvedere-campoli-appenino

Itinerari storico artistici

This product is currently out of stock and unavailable.

SKU:N/A
Category:

Campoli Appennino: un comune tutto da scoprire!

Cenni storici: si hanno notizie dell’esistenza di una prima fortificazione in età normanna precisamente nel 1157 quando sarà rasa al suolo da Andrea de Raviscanina, a capo di milizie pontificie e bizantine. La forma della torre fa supporre che sia stata costruita contestualmente ad altri incastellamenti della zona (Sora e Vicalvi) nella prima metà del 1200, epoca in cui Federico II, di ritorno dalla VI Crociata, decide di aumentare le difese lungo il confine con lo Stato Pontificio.

Luoghi d’interesse storico artistico all’interno del territorio comunale:

  • Torre medievale
  • Belvedere (passeggiata lungo le mura di cinta medievali)
  • Chiesa parrocchiale di Sant’Andrea Apostolo
  • Mulino medievale in località Carpello
  • Acquedotto romano nella valle del Lacerno
  • Collina di San Pancrazio (da inserire in un secondo momento)

Torre medievale: la visita permette di conoscere uno straordinario esempio di struttura difensiva del XIII secolo.

Si inizia con una ricognizione all’esterno della struttura da cui è possibile osservare l’ingresso originale e le modalità difensive date dalla presenza dell’ampia scarpa, l’esiguo numero di feritoie e la presenza, originariamente, di un ponte levatoio in legno.

L’interno, finemente restaurato, ospita il museo etnografico “Torritorio”.

Al primo piano un interessante video racconta gli usi e costumi del nostro paese attraverso riprese spettacolari realizzate con l’ausilio di un drone e l’intervista ai ragazzi del paese che raccontano degli abitanti e delle tradizioni di Campoli Appennino.

Al secondo piano una breve spiegazione delle rocce tipiche e del fenomeno del carsismo, caratteristica principale del territorio che ospita ben sette doline carsiche.

Al terzo piano una simpatica installazione ci porta nello straordinario mondo animale del Parco Nazionale d’Abruzzo Lazio e Molise, di cui il comune fa parte.

Il quarto piano è dedicato alla storia, da quella medievale fino alle testimonianze dei Campolesi che ci raccontano la vita difficile del secondo dopoguerra e del lavoro in campagna.

Infine l’affaccio dalla terrazza panoramica con visione a 360° sul territorio circostante e da cui sarà possibile approfondire le tecniche difensive proprie della struttura.

gruppo max 15 persone                                                                 tempo stimato 90 minuti


Belvedere: passeggiata lungo il tratto più completo delle mura difensive del borgo di Campoli Appennino.

L’ alternanza di torri di avvistamento circolari e quadrangolari costituiscono una delle particolarità del paese, inoltre è ancora possibile individuare una serie di strutture d’attacco, ad esempio le strutture atte ad ospitare gli archibugi.

gruppo max 30 persone                                                                 tempo stimato 30 minuti


Chiesa parrocchiale di Sant’Andrea Apostolo: straordinario esempio di barocco abruzzese.

Fondata prima del 1291, anno in cui Niccolò IV concede alla chiesa un’indulgenza parziale, è il risultato di un ampliamento eseguito all’incirca nel XVI secolo.

La ricca decorazione a finte specchiature marmoree, le grandi pale d’altare, gli affreschi della volta e lo straordinario pavimento a mosaico in stile veneziano la rendono un gioiello dello stile barocco. Di particolare pregio artistico anche le statue dei santi che i Campolesi ancora venerano con fede e devozione durante i festeggiamenti a loro dedicati.

gruppo max 30 persone                                                                 tempo stimato 30 minuti

Tour Reviews

There are no reviews yet.

Leave a Review

Rating